13 Dicembre 2018

Jova Beach Party, niente Sicilia. Pogliese: “Grave perdita per Catania”

Jova Beach Party, niente Sicilia. Pogliese: “Grave perdita per Catania”

Quanti di voi erano in attesa dell’evento Jova Beach Party? Più che un concerto si tratta di un vero e proprio raduno, uno di quelli stile anni 70′ magari in perfetto stile figli dei fiori… Che in Sicilia non ci sarà. Nessuna spiaggia sembra essere adatta ad ospitare l’evento. Il consigliere comunale di Catania Sebastiano Anastasi e il sindaco Pogliese, raggiunti da Free Press Online, hanno spiegato come la mancata tappa in Sicilia dell’evento sia una grave perdita.

Asec Trade S.r.l.

Eventi in Sicilia estate 2019

Escludete dal calendario degli eventi in Sicilia per l’estate 2019 il mega concerto di Jovanatti. Il Jova Beach Party non può essere ospitato in Sicilia… Vallo a spiegare a un siciliano, innamorato della sua terra, il perché le sue spiagge non sono adatte a ospitate un evento del genere. Secondo quanto reso noto da Repubblica Palermo, lo staff di Jovanotti negli ultimi due mesi ha lavorato nella nostra regione al fine di trovare una spiaggia adatta al Jova Beach Party. A quanto pare però San Vito Lo Capo, Cefalù, Mondello e persino la Playa di Catania non sono risultate essere ideone. Ma il tutto non finisce qui: sembra che in Sicilia non esista UNA SOLA spiaggia idonea.

Potete immaginare benissimo la delusione dei fan di Jovanotti, soprattutto se teniamo conto del fatto che il cantante ha sempre cercato di far felici tutti i suoi sostenitori. Inoltre i suoi concerti, nell’arco della sua carriera, hanno sempre toccato tutte le regioni italiane senza nessuna esclusione.

Jova Beach Party: “Agli amici siciliani dico: mi dispiace”

Le scuse di Jovanotti relative al Jova Beach Party in Sicilia arrivano su Instagram: “Agli amici siciliani dico: mi dispiace. Non siamo riusciti a trovare una spiaggia in Sicilia con le caratteristiche logistiche adeguate. Abbiamo lavorato due mesi con tutti gli interlocutori locali ma non ci siamo riusciti, a me dispiace moltissimo, ma ho avuto la definita conferma che non ci riusciamo a venire in Sicilia questa volta. Chiaro che per me e per la mia squadra è una rinuncia che dispiace ma davvero non ci siamo riusciti“.

Lorenzo Jovanotti instagram

Profilo Instagram di Jovanotti preso d’assalto

Il post con la comunicazione ufficiale è stato pubblicato sul profilo Instagram di Jovanotti qualche giorno fa e ancora oggi è preso d’assalto. In molti, associazioni comprese, hanno segnalato spiagge presenti in Sicilia che si presterebbero perfettamente alle esigenze dell’evento. L’associazione Olimparty ha scritto:

Ciao Lorenzo ti scriviamo da messina. Siamo un’organizzazione che si occupa di eventi sportivi e musicali su spiaggia da 7 anni. Siamo venuti a conoscenza di questo post e ci siamo subito confrontati per l’amministrazione locale che ha dato la sua disponibilità a poter parlare con voi per ospitare il vostro eventi in Sicilia e, nello specifico, a Messina. Abbiamo a disposizione la location ideale per poter realizzare una tappa del tuo tour e ci farebbe piacere parlarne. Ti invitiamo a visitare il nostro profilo Instagram o la nostra pagina Facebook ed a contattarci quando vuoi. A presto“.

Come mai la Playa di Catania non andava bene per il Jova Beach Party?

A commentare l’accaduto è anche il sindaco Salvo Pogliese, che abbiamo incontrato alla presentazione del libro Antologia di Musica Leggera, a cura di Alessandro Russo e Gabriella Rossitto e pubblicato da Algra Editore tenutasi alla biblioteca Vincenzo Bellini. Il sindaco Pogliese ha parlato di una “grave perdita per Catania non ospitare l’evento“. Secondo quanto spiegato, il comune è stato contattato attraverso Giuseppe Rapisarda Management, successivamente si è proceduto a un controllo e si era data disponibilità per le spiagge libere 1,2 e 3 che non sono state giudicate idonee per le dimensioni.

Il consigliere comunale Sebastiano Anastasi in merito al Jova Beach Party ha dichiarato: “Non conosco nel dettaglio le esigenze per il concerto di Lorenzo Jovanotti, ma credo che in Sicilia ci siano comunque delle spiagge abbastanza larghe da accogliere l’evento. Forse è stata fatta una valutazione un po’ troppo affrettata“.

Sebastiano Anastasi

Conoscendo la Playa di Catania posso dire che ci sono spiagge che potrebbero prestarsi all’evento, come le spiagge presenti in zona Vaccarizzo– continua Anastasi-. Credo comunque che lo staff abbia fatto le dovute verifiche anche perché comunque parliamo di un concerto invasivo per una spiaggia. Purtroppo resta comunque un’opportunità persa. Il concerto di Jovanotti è un evento che attira molte persone“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione