27 Novembre 2018

Decreto Genova, incostituzionale? Il ricorso della Regione Marche

Comincia male la vita del decreto Genova, convertito da pochi giorni in legge, infatti, per il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, è incostituzionale. Lo stesso ha presentato oggi un ricorso.

Asec Trade S.r.l.

I motivi di incostituzionalità secondo la Regione Marche

La parte che toglie l’intesa tra le Regioni colpite dal terremoto del 2016, per tutti gli atti del Commissario straordinario sarebbe incostituzionale. A dirlo il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, che ha firmato oggi il ricorso per illegittimità costituzionale del Decreto Genova.  “Noi vogliamo affermare un diritto che riteniamo spetti ai nostri cittadini. Il governo ha fatto questa scelta, a nostro giudizio sbagliata. – Ha spiegato Cericioli –Confidiamo che la Corte Costituzionale riconosca l’illegittimità di questo atto“. Secondo quanto riferito dal presidente della Regione Marche “la legge non rispetta la Costituzione perché non prevede l’intesa con le Regioni su materie concorrenti, come previsto dagli articoli 117 e 118 che sanciscono il principio di leale collaborazione tra istituzioni”.

Ceriscioli, infatti è convinto partecipazione dei territori sia indispensabile per la loro ricostruzione. Il presidente della Regione Marche ha infine concluso dicendo che “Noi crediamo che questo percorso vada fatto insieme“.

Intanto a Genova il termine per presentare i progetti è scaduto ieri e da oggi un gruppo si esperti valuterà quale tra questi sia il migliore.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione