23 Novembre 2018

Prende a martellate il padre, un uomo arrestato giusto in tempo?

Un nuova tragedia familiare stava per consumarsi a Santa Maria di Licodia, in Sicilia, provincia di Catania. Un uomo prende a martellate il padre, ma quest’ultimo viene salvato in extremis?

Asec Trade S.r.l.

Maltrattamenti contro familiari

Un black friday anche per il mondo della cronaca nera. Stamattina è stata annunciata la morte di un bambino di 11 anni, vittima di una vendetta del padre che ha messo in atto nei confronti dell’ex moglie. (Per approfondire Clicca Qui). Poche ore fa, invece, CataniaToday ha raccontato una nuova storia di maltrattamenti contro i familiari. Un uomo di 48 anni è stato colto in flagranza di reato mentre colpiva a colpi di martello il padre di 85 anni.

Prende a martellate il padre…

Secondo quanto reso noto da CataniaToday l’uomo che prende a martellate il padre avrebbe agito per via della gestione di un’eredità comune. Infatti il quarantottenne era comproprietario insieme al genitore di alcuni beni immobili e di un’azienda. Il fulcro nevralgico sarebbe un appartamento dove l’uomo averebbe voluto trasferire la sua residenza, il quale si trovava nello stesso pianerottolo del padre.

Dopo varie minacce, ingiurie, violazioni di domicilio ecc… Il 9 ottobre scorso l’ottantacinquenne ha denunciato il figlio alla locale stazione dei carabinieri.

Allarme lanciato dai vicini di casa

L’anziano uomo mercoledì scorso è stato nuovamente vittima di un nuovo attacco del figlio che l’ha colpito ripetutamente, mentre questo cercava di difendersi. A fermare la furia omicida del quarantottenne è stato l’allarme lanciato dai vicini di casa. CataniaToday inoltre riporta che “L’anziano, trasportato all’ospedale di Biancavilla, è stato medicato dai sanitari per le seguenti lesioni: ‘vasta ferita lacero contusa alla regione parieto occipitale più ferita lacero contusa regione sopraciliare destra, bisognevole di punti di saturazione’, guaribili in 15 giorni. L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno, è stato associato al carcere di Catania, in piazza Lanza“. Prende a martellate il padre

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione