03 Novembre 2018

Incendio in ospedale Villa San Pietro, degenti spostati in altre strutture

Un incendio presso l’ospedale Villa San Pietro di Roma avrebbe spinto ad attivare il piano per la massiccia affluenza degli ospedali. La Regione Lazio ha attivato l’unità di crisi. A causa dell’incendio in ospedale Villa San Pietro, i degenti sono stati spostati in altre strutture.

Asec Trade S.r.l.

Incendio in ospedale, degenti spostati in altre strutture

L’incendio, secondo quanto appreso, è avvenuto nel cuore della notte, presso l’ospedale Villa San Pietro di Roma. Intorno alle quattro, un corto circuito al generatore del blocco operatorio ha sprigionato molto fumo. Il fumo si sarebbe dunque dilatato lungo la struttura, raggiungendo anche la rianimazione dell’ospedale di via Cassia. Due i reparti evacuati dai vigili, coordinati dal comandante Giampietro Boscaino. Sono subito intervenuti e le fiamme sono state domate intorno alle 7 del mattino.

Attivato il piano per la massiccia affluenza degli ospedali

Inevitabile, data la situazione di criticità presente all’interno della struttura, attivare il piano per la massiccia affluenza degli ospedali, proprio nelle strutture della Capitale dove verranno trasferiti i pazienti. Al momento il numero dei degenti che il 118 ha già trasportato in altre strutture è a quota 15. Tra questi ci sono cinque bambini. Si tratta dello stesso piano che si utilizza per le maxi emergenze. “Stiamo trasferendo tutti pazienti negli ospedali vicini , a partire da quelli in terapia intensiva – ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

Il trasferimento dei pazienti in altre strutture ospedaliere locali

Non è detto che i pazienti trasferiti rimangano solo i 15 già portati in altre strutture idonee. La probabilità che tutti i pazienti che attualmente si trovano ricoverati presso l’ospedale San Pietro di via Cassia a Roma è alta. Secondo quanto si è appreso da fonti della direzione, si sta lavorando per il trasferimento di circa 400 degenti. Il problema principale infatti che rischia di interferire nella salute dei pazienti è la mancanza della corrente elettrica. La colonna dell’impianto elettrico è infatti attualmente fuori uso.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione