24 Ottobre 2018

Sciopero trasporti in Italia, venerdì 26 ottobre servizio mezzi out

Sciopero trasporti in Italia, venerdì 26 ottobre servizio mezzi out

Servizio mezzi out per la giornata di venerdì 26 ottobre in tutta Italia. Si preannuncia uno sciopero di tutti i trasporti pubblici, quali treni, autobus e metropolitane. Interessate anche le scuole e altre categorie pubbliche e private.

Asec Trade S.r.l.

Le motivazioni dello sciopero e i sindacati aderenti

L’Unione Sindacati Italiani (USI) ha annunciato uno sciopero della durata di 24 ore per la giornata di venerdì 26 ottobre. In una nota dell’USI si legge: “L’USI ha proclamato lo sciopero nazionale intera giornata per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per tutti i comparti, aree pubbliche (compresa scuola) e le categorie del lavoro privato e cooperativo, per il giorno 26 ottobre. Sono esentate dallo sciopero le zone colpite da calamità naturali, o con consultazioni elettorali ed escluse le aziende, gli enti ed i settori già interessati da scioperi proclamati in data antecedente“.

Le motivazioni riguardano il salario, la rappresentanza nei luoghi di lavoro, l’abolizione delle disuguaglianze, i diritti universali, il welfare, contro le privatizzazioni e liberalizzazioni, a favore di salute e sicurezza. Venerdì potrebbero esserci anche problemi per quanto riguarda la programmazione Rai, perché lo sciopero è stato appoggiato anche dai sindacati di base della Rai.

Aderiscono anche i lavoratori di Trenitalia, Italo e Trenord quindi è bene non programmare viaggi in treno dalle ore 21 del 25 ottobre alle 21 del 26 ottobre. Per il trasporto aereo, lo sciopero inizia a mezzanotte del 26 ottobre e termina alle 23.59 dello stesso giorno e aderiscono gli aeroporti di Milano e Bologna.

Servizio mezzi out

Fonte foto: cub.it

Servizio mezzi out: la situazione a Roma

A Roma, il crollo della scala mobile della stazione di Repubblica della Metropolitana l’ha resa inagibile, anticipando forzatamente lo sciopero. Pertanto, questa stazione rimarrà chiusa anche nella giornata di venerdì insieme ad altre (per approfondire quanto è accaduto, clicca qui).

Nella giornata di venerdì il servizio mezzi out interesserà anche altre linee. In particolare, i collegamenti Atac, sia per quanto riguarda bus, tram, metropolitane, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e le linee gestite dalla Roma Tpl. Il servizio minimo essenziale sarà comunque garantito fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Si preannuncia anche un caos rifiuti e del settore funerario. Aderiranno allo sciopero, infatti, anche i dipendenti dell’Ama e gli operatori del comparto Settore Funerario. Saranno, comunque, garantiti i servizi minimi essenziali.

Milano interessata anche dallo sciopero

Servizio mezzi out anche a Milano. Lo sciopero è previsto dalle 9.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Atm spiega sul sito internet aziendale che: “Nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione all’utenza le percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle medesime sigle, sono disponibili“.

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e sul nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione