11 Ottobre 2018

Allerta meteo in Sardegna, calamità naturale morta la donna dispera

Allerta meteo in Sardegna, calamità naturale morta la donna dispera

Colpisce ancora il maltempo in Italia. Dopo Sicilia e Calabria è tempo di allerta meteo in Sardegna. La calamità naturale si aggancia alla lista delle vittime ufficiali: morta la donna dispera.

Asec Trade S.r.l.

Allerta meteo in Sardegna è calamità naturale?

Cosa sta succedendo in Italia? Nel corso delle ultime settimane il maltempo sta colpendo lo stivale, regione dopo regione. La Sicilia continua la conta dei danni come in Calabria, dove sembra che le piogge abbiamo scavato le montagne. In particolar modo, la Calabria si trova costretta a fare i conti con le due sue vittime ufficiali del maltempo: mamma e figlio. Stiamo parlando di Stefania Signore e il figlio maggiore di sette anni, mentre i quotidiani locali e nazionali non hanno più dato notizie sulle sorti del figlio minore di due che si trovava in macchina con la donna. Dopo il weekend da incubo viene annunciata l’allerta meteo in Sardegna, è già calamità naturale nella regione?

Donna dispersa in Sardegna

Come spiegato all’inizio del nostro articolo, sono settimane difficili sul fronte allerta meteo. Lo scorso weekend la Sicilia e la Calabria hanno dovuto fare i conti con le forti piogge e le scosse di terremoto iniziate la notte di sabato 6 settembre. Da lunedì il maltempo si è spostato in Sardegna dove, in nottata, una famiglia ha deciso di abbandonare la propria casa perché si trovava in una campagna vicino a un fiume. I sommozzatori hanno appena trovato Tamara Maccario, la donna dispersa in nottata che si trovava in macchina insieme al marito e alle sue tre figlie.

Allerta meteo in Sardegna

“Permanenza delle condizioni registrate nelle ultime tre ore”

Nel corso delle ultime sono stati già ritrovati e tratti in salvo il marito e le tre figlie della donna dispersa. Tamara Maccario purtroppo è stata appena trovata morta nelle campagne di Assemi. La Protezione Civile regionale, nella sua pagina Facebook, fa sapere: “Continuano le criticità idrogeologiche ed idrauliche nel Campidano e nel Sarrabus (allagamenti e smottamenti). Nella Sardegna sud-orientale, si registrano problemi nel Comune di San Vito che risulta in parte allagato per l’esondazione del Rio Flumini Uri. Il Flumendosa è in calo, il ponte di ferro tra i Comuni di Villaputzu e Muravera è ancora chiuso. In agro di Uta, il livello della diga del Cixerri è sceso alla quota di 38,46 metri ed è sempre attiva la fase di pre-allerta per il rischio idraulico a valle con rilasci di 20 metri cubi al secondo. La strada 5.5. 195 è chiusa al traffico. La nuova 5.5. 125 è interessata da allagamenti e smottamenti all’altezza di Costa Rei. Sulla base della valutazione meteorologica si prevede una permanenza delle condizioni registrate nelle ultime tre ore“.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione