03 Ottobre 2018

Arresto sindaco Riace:Fiorello “uomo straordinario. Salvini contro l’illegalità

A un giorno dall’operazione che ha portato ad arresto sindaco Riace per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, ma senza lucro, Fiorello sul suo profilo twitter ha scritto parole di elogio. “Uomo straordinario” ha scritto l’attore che lo ha interpretato nella fiction, ancora non andata in onda, Lucano. Salvini torna a parlare sui migranti e rafforza la sua posizione contro le illegalità.

Asec Trade S.r.l.

L’appello al Papa di Fiorello

Il suo commento, Beppe Fiorello lo lascia su un Twitter. Si legge: “Siamo tutti in pericolo, punto. Il sindaco Domenico Lucano è stato arrestato per aver accolto non per aver favoreggiato, allora arrestateci tutti. Crederò in te più di prima – si legge ancora – . Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna. Ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo“. L’attore ha anche invocato l’intervento del Papa: “a lei la parola, la spieghi lei a questa politica la differenza tra accogliere i bisognosi e favorire le mafie“.

Salvini contro l’illegalità a Mattino cinque

“Il reddito di cittadinanza andrà agli italiani che hanno come volontà precisa di trovare lavoro. Abbiamo chiesto che vada a chi vuole entrare nel mondo del lavoro. Anche ai rom  – ha detto Matteo Salvini a Mattino Cinque – qualora possiedano la cittadinanza italiana e siano persone per bene. Ci sono rom e rom e solo una minima parte vive nei campi. Non è un problema etnico – ha spiegato il vice premier – io ce l’ho con chi vive nell’illegalità. Qualunque cittadino italiano se è una persona per bene è un mio fratello. Alla fine del mio governo spero non ci siano più campi rom – ha concluso Salvini – e comunque ribadisco che se si è cittadini italiani si ha voglia di lavorare e si rispetta la legge non faccio differenza alcuna“.

 

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione