19 Settembre 2018

Real Madrid Roma: assolo blancos. Olsen da solo non basta

Sul finale del primo tempo di Real Madrid Roma segna Isco. Nel secondo tempo raddoppia Bale. 3-0 di Mariano nei minuti di recupero. Nel secondo tempo assedio blancos. Olsen salva i suoi dalla goleada.

Vantaggio  Real con Isco al termine del primo tempo

I campioni in carica esordiscono in casa contro la Roma. Al Santiago Bernabeu è grande festa. L’inizio è tutto dei padroni di casa che sviluppano subito due occasioni da rete. Bale e Isco hanno un’altro passo. La Roma subisce la velocità di esecuzione delle giocate dei Blancos, ma tengono bene in difesa. Marcelo sfonda un pò troppo facilmente sulla sinistra e la Roma soffre moltissimo. I giallorossi arrivano al tiro centrando la porta solo al trentesimo con Nzonzi. Navas para facilmente. Quando il primo tempo stava per finire, Isco punisce i giallorossi con una punizione da favola.

Assedio Blacos. Raddoppio di Bale. Mariano firma il 3-0

La Roma tenta di reagire all’inizio ripresa. Under tira una sassata incredibile ma Navas fa una parata da campione. La Roma soffre le imbucate centrali. Bale ne approfitta e riesce a concludere. La palla si stampa sulla traversa con Olsen immobile. Passa poco per il raddoppio del Real. Modric comanda il centrocampo madrilista e illumina il gioco con passaggi filtranti. Con uno di questi trova Bale sulla sinistra. Il gallese tira sull’incrocio del secondo palo e batte l’incolpevole Olsen. La Roma, nonostante il cambio da 4-3-3 al 4-4-2, subisce tantissimi tiri. L’assedio Real è rotto solo sul finale dove Navas si esibisce in una parata plastica su colpo di testa di Dzeko. Mariano sigla il 3-0 con un’altro gol gemma nei minuti di recupero. Poi il triplice fischio che per i giallorossi è una liberazione.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione