18 Settembre 2018

Inter Tottenham: finale incredibile 2-1 a San Siro. Decisivi Icardi e Vecino

All’esordio in Champions League di San Siro Inter Tottenahm termina 2-1. Dopo 85 minuti di panico nerazzurro per il gol di Eriksen, i ragazzi di Spalletti si svegliano e vincono con merito. Eurogol di Icardi e poi Vecino di testa.

Asec Trade S.r.l.

Centrocampo in difficoltà nel primo tempo

Non una grande partenza dei nerazzurri a San Siro per nel primo tempo di Inter Tottenham. In difficoltà nel piano del palleggio, la squadra di Spalletti non riesce a dare continuità alle sue azioni offensive. Gli inglesi palleggiano meglio e sfruttano la superiorità numerica in modo in mezzo al campo eccellente. Se è vero che l’Inter ha migliori palleggiatori, è anche vero che il gioco proposto da Poccettino è superiore. I tre centrocampisti in maglia bianca coprono bene le fasce e sfruttano a dovere gli arretramenti di Erikesen. I nerazzurri si innervosiscono e non riescono a pungere in modo efficace.

Eriksen porta in vantaggio gli Spurs. Eurogol del pareggio di Icardi. Vecino la ribalta.

Gli Spurs, dopo uno spavento iniziale materializzatosi con un tiro di Politano deviato, passano in vantaggio. Il tiro da bordo area è bellissimo, la deviazione decisiva e Erikesen festeggia il gol all’esordio. Perisic di testa spreca tutto, e all’ora di gioco esce per Candreva. I nerazzurri si buttano in avanti. Il gioco però è troppo prevedibile e i cross in area tutti fuori misura. Gli Spurs sprecano tre occasioni colossali per chiudere l’incontro, ma davanti si trovano Handanovic in forma strepitosa. Spalletti butta nella mischia Keita al posto di Politano. Alla prima azione manovrata con l’area piena di giocatori, Icardi da fuori trova un tiro pazzesco e il pari. Nerazzurri che con un forcing finale trovano a 2 minuti dal traguardo il gol vincente con Vecino.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione